Fondata negli Stati Uniti d’America da un Medico chirurgo Andrew Taylor Still – a fine ‘800 – e basata su una conoscenza precisa e tradizionale della fisiologia e anatomia del corpo umano, l’Osteopatia favorisce la riduzione della sintomatologia dolorifica e l’integrazione funzionale del corpo, incrementandone lo stato di salute generale, attraverso la valutazione del sistema muscolo-scheletrico, viscerale, cranio-sacrale e fasciale del paziente e l’utilizzo di tecniche manuali non invasive.

Alcuni dei Disturbi trattabili col trattamento osteopatico: